ITET “G.SALVEMINI”: Scuola Ambasciatrice del Parlamento Europeo!

Incredibilmente emozionante e coinvolgente questa Festa dell’Europa per la Nostra scuola che ha ci ha visti designati ufficialmente, insieme all’IISS “G.Dell’Olio” di Bisceglie, quale scuola ambasciatrice del parlamento Europeo. Il 7 maggio, due giorni in anticipo rispetto alla data ufficiale, abbiamo vissuto un evento connotato da emozioni uniche ed intense: dall’inno alla gioia dell’europa con l’intera  platea del “Politeama” di Bisceglie in piedi alla consegna delle targhe alle scuole e delle pergamene agli junior e ai senior ambassador.

La cerimonia ha concluso mesi di intenso lavoro accanto alla Fondazione Megalizzi, all’Italcamp e ai referenti del progetto EPAS  Italia che hanno fatto sì che i nostri studenti e noi stessi docenti potessimo sentirci attori del processo storico, avvicinando gli alunni all’attuale lettura dello scenario geopolitico, riducendo lo scarto già da lungo tempo in atto con il mondo della politica nazionale e dell’unione europea, partecipando ai temi della Conferenza dell’Europa, dal cambiamento climatico alla democrazia europea, dalla difesa dei diritti umani alla migrazione.

E’ stato proprio questo il tema prescelto per l’organizzazione dell’evento, gettando luce e ponendo al centro della discussione la recente migrazione della popolazione Ucraina, in fuga da una guerra ingiusta e incomprensibile e il naturale confronto con la migrazione secondo la rotta mediterranea e balcanica.  La recente migrazione, infatti, frutto di una guerra al cuore di un’Europa stravolta ha visto, rispetto alle precedenti migrazioni, una disponibilità all’accoglienza e all’inclusione senza precedenti e soprattutto come sottolineato nell’intervento di apertura della nostra dirigente, prof. M.R. Pugliese, una reazione quanto mai unitaria e condivisa da parte dell’Unione Europea nella difesa dei valori della democrazia e dei diritti umani contro ogni forma di vessazione e violenza nei confronti dei popoli.

Ospiti di rilievo hanno cercato di far luce sul fenomeno con interventi  dal vivo e significativi cortometraggi sul tema.

Un grazie sentito ai protagonisti di questo percorso, studenti e allievi, ai rispettivi Dirigenti Scolastici M.R. Pugliese e M. Visaggio che hanno creduto nella valenza di questo percorso. Grazie pure  a Maurizio Del Bufalo, presidente del Festival del Cinema dei Diritti Umani e ai due registi, Maso Notarianni (“Mediterranea”) e Francesco Cibati (“Umar”); al dott. Pietro Sala, Ambasciatore della Fondazione Antonio Megalizzi e competente moderatore del dibattito; alla prof.Valeria Di Comite, docente di Diritto dell’UE presso Uniba; all’onorevole Lacarra; alle dott.sse Sgherza e Cirillo, rispettivamente rappresentanti del Ser – Molfetta e della Comunità Oasi 2 e naturalmente ai colleghi dell’IISS “G:Dell’Olio prof. Nesta e——-, ai tecnici per il loro competente intervento. Siamo consapevoli di essere solo all’inizio di questo cammino e non possiamo augurarci altro che l’entusiasmo e la speranza di un’Europa partecipata non ci abbandoni mai!

Youtube
Instagram
Skip to content