ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA E DEI LABORATORI

L’ ITET Salvemini sorge in una zona centrale di Molfetta, in via Ten. Lusito n. 94, e dispone di un ampio parcheggio recintato per motorini.

Pur dotato di vari laboratori dedicati di ultima generazione, da quello di Autocad a quello di Informatica, Lingue, Simulazione Aziendale, Trattamento testi, Topografia e Costruzioni, Chimica e Fisica, Agenzia Turistica, Robotica, TUTTE LE AULE  sono dei veri e propri LABORATORI MULTIMEDIALI dove ciascun alunno e docente costantemente interagiscono in un ambiente di apprendimento digitale.

Infatti, tutte le aule dell’istituto sono cablate e dotate, non soltanto di un computer per l’utilizzo del registro elettronico, ma anche di Access Point e Apple Tv per  facilitare la didattica digitale con i-Pad così come di Lavagne Interattive Multimediali o Smart TV.

La rete Internet della scuola, dedicata alla didattica, è collegata già da diversi anni, al consorzio GARR (rete nazionale a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione e della ricerca) che permette una qualità di collegamento particolarmente adatta non solo a trasmettere grandi moli di dati, ma anche alla comunicazione in tempo reale e la trasmissione audio/video ad alta definizione.

Il SALVEMINI ha potuto così affrontare con estrema facilità e prontezza un momento paradossale come quello della situazione emergenziale legata alla pandemia da COVID19 che ha richiesto la pronta attivazione della Didattica a Distanza ovvero della Didattica Integrata.

Il nostro Istituto è all’avanguardia anche nell’ambito della tecnologia più innovativa, infatti dispone di fotocamere 360° e di  VISORI per la realtà aumentata. 

Si tratta di dispositivi a forma di casco o di occhiali che ricreano un ambiente tridimensionale digitale che può essere esplorato con i movimenti della testa e con cui è possibile interagire.

Sono presenti inoltre ben 3 stampanti 3 D  con le quali vengono creati oggetti fisici mediante la deposizione di materiale a strati, partendo da un modello digitale. 

Tutti i processi di stampa 3D richiedono l’utilizzo congiunto di software, hardware e materiali.

Grazie alla tecnologia di stampa 3D, è possibile creare qualsiasi oggetto, da prototipi e parti semplici fino a prodotti finiti altamente tecnici.  In particolare, gli studenti del CAT per il progetto di alternanza scuola lavoro con il POLITECNICO di Bari  hanno riprodotto, tra le altre cose, il centro storico di Ruvo.  Inoltre  le stampanti 3 D sono state utilizzate  durante i lockdown  di marzo 2020 per  progetto ITET Salvemini for 3d solidarity al fine di creare dispositivi medici, nello specifico centinaia di visiere di protezione anti COVID messe a disposizione del personale medico di Molfetta e della provincia di  Bari.

 

Torna Indietro
Youtube
Instagram
Skip to content